È Natale puoi…..

By | blog | No Comments

8, 13, 25. Questi sono i numeri del Natale! E’ Natale? Bene, anzi meglio. Le nostre signore potranno finalmente indossare quella pelliccia, inutile per il clima e che gronda sangue. Si saranno tutti più buoni. I politici che siano di sinistra che siano di destra si professano cattolici osservanti e pronti al sacrificio. Mah!! Come dicevo i numeri del Natale, l’8 è già uscito ma il 13 è in arrivo e scatta, la corsa alla Santa, Sarausana iè. Non so se avete fatto caso, ma subito dopo il simulacro di Santa Lucia, insiste, come in un teatro una zona protetta, riservata a chi? Ma naturalmente a loro. I nostri politici, di tutte le razze e credo. Come dicevo fa poca differenza (forse nessuna) tra destra e sinistra. Lo spazio a loro riservato e protetto dai nostri vigili, pancia in dentro e petto in fuori, assicurano che lor signori non si mischino con i deficienti che li hanno votati. E questo è il numero 13. Ma il 13 è sinonimo del 20 L’ottava, dove il rito si ripete preciso e giù pellicce che puzzano di naftalina. Ma il natale è il saluto dell’Amministrazione, che comunicherà alla stampa e quindi ai cittadini cosa ha prodotto l’Amministrazione, (quindi una cosa da pochi minuti). Così si passa ai brindisi. Brinderà il nuovo centro destra, forte della acquisizione dell’on. Vicinullo. Brinderà anche la nuova nata, la “Forza Italia” 2.0, forte dell’acquisizione dell’ex deputato regionale, on. Gennuso. Brinderanno anche i compagni Marziano e Zappulla? Si certo, anche se non è andata proprio bene ai cuperliani, ma forti pure loro di un’acquisizione quella della consigliera-pasionaria Princiotta brinderanno e si batteranno il petto. Ma c’è brindisi e brindisi, volete mettere l’alzare in alto i calici da parte del nostro primo cittadino Garozzo, del suo vice Italia, e del loro pigmalione Foti? l’anno che se ne va che se lo ricorderanno per sempre, (e forse pure noi ahimè). Hanno vinto le elezioni, hanno vinto le primarie… nazionali, quelle provinciali non le hanno vinte ma per poco, tant’è che ancora non si è insediato il nuovo direttivo o come lo chiamano ora che già ne chiedono le dimissioni. Ma si sa la classe non è acqua! Poi c’è la Messa di mezzanotte , rigorosamente al Duomo rigorosamente in pelliccia, partecipata da ex ministri, assessore regionale (anche di là quest’anno non lo dimenticherà) ex on. Di destra ora di non so…. Sindaci e assessori comunali, consiglieri del copia ed incolla con parenti a Cremona. Che bella squadra, che bel quadro natalizio, che bella gente. Sapete cosa vi dico? No meglio non lo dico.

Condividi

Vai alla barra degli strumenti